Recensioni: Gazzetta di Parma

 In Recensioni

4000 mila presenze ai 40 eventi in programma: è il bilancio della dodicesima edizione de Il Rumore del Lutto, progetto a cura di Maria Angela Gelati e Marco Pipitone. Promossa dall’associazione di promozione sociale Segnali di Vita e patrocinata dal Comune di Parma  e dall’Università degli Studi di Parma. L’edizione da poco conclusa ha riscosso grande successo di pubblico; sono stati oltre 100 gli ospiti presenti nelle riflessioni attorno al tema della Terra intesa come inizio e fine, dalla quale si nasce  e alla quale fare ritorno. Gli eventi in programma hanno attraversato vari ambiti, dalla musica all’architettura , dall’arte al teatro, dalla letteratura al cinema, dalla psicologia alla medicina (inclusi gli appuntamenti dedicati all’infanzia). Il progetto si è realizzato con il sostegno di Ade Servizi Srl Onoranze Funebri, Fare Bis Fare, Cof – Consorzio Onoranze Funebri Parmense, BDC Bonari Del Rio Catalog. Mattatoio Culture Club, Ratafià Teatro Bar, Croce Verde Reggio Emilia Onoranze Funebri, Wopa Temporary, Videotype, Gruppo Altair e Il Tempio Srl, Ferri Ivan, Curly Sue’s, Iscom Parma Srl Istituto di Formazione, Socrem Parma e si è reso possibile anche grazie alla collaborazione di numerose realtà associative, sociali e culturali cittadine. Tra queste l’Ordine degli Architetti per Parma Sotterranea. Già si lavora al futuro della rassegna: nel 2019 dovrebbe vedere la luce, in occasione dell’inaugurazione, una pubblicazione sulla storia e l’esperienza de Il Rumore del Lutto. Allo studio anche una mostra di tutte le grafiche fortemente caratterizzanti l’identità del progetto da presentare alla Città in occasione di quella che sarà la XIII edizione.

www.ilrumoredellutto.com

Nella foto un’immagine del Teatro del Cerchio in occasione de La Bella Addormentata nel Bosco, spettacolo teatrale inserito in rassegna.

Regia di Mario Mascitelli, con Mario Aroldi, Gabriella Carrozza, e Chiara Casoli

Recent Posts

Start typing and press Enter to search