L’evento, svoltosi in collaborazione con l’Ordine nazionale dei giornalisti e dell’Emilia Romagna, nella splendida cornice dell’Abbazia di Valserena, sede del Centro Studi Archivio della Comunicazione, è stata anche l’occasione per riflettere sul tema della spiritualità e dell’informazione sacra.

Guidalberto Bormolini, sacerdote, coordinatore di Tutto è vita Onlus, fondatore e direttore della Collana “Tutto è Vita” presso la Libreria Editrice Fiorentina, Luciano Mazzoni Benoni, studioso di antropologia e teologia delle religioni e direttore della rivista “Uni-Versum”, e Luca Molinari, giornalista e saggista, hanno sviluppato il tema del morire e degli strumenti per vedere oltre il confine della morte, secondo le scienze umane e le diverse tradizioni religiose, per acquisire maggiore conoscenza della tanatologia in relazione al mondo dell’informazione.

About the Author
Maria Angela Gelati, storica, tanatologa e blogger de Il Fatto Quotidiano. Si occupa da oltre vent’anni di ricerca e sviluppo della tanatologia e da circa dieci di Death Education. Come docente collabora al Master Death Studies and the End of Life (Università degli Studi di Padova) e alla formazione professionale in ambito funerario, sanitario e scolastico. Tra le sue pubblicazioni: L'albero della vita (Mursia, 2015); Ci sono cose che (Diritto d’Autore, 2012); Scritture per un addio (Il Ponte Vecchio, 2008); All’ombra dei dolenti. Guida alla ritualità commemorativa fra tradizione e modernità (CSO, 2004).

Leave a Reply

*

captcha *