El Bechin è il suo nome e nella sua esperienza lavorativa si è esibito in circhi e teatri, ha partecipato a festival d’arte di strada di fama nazionale e internazionale collezionando la presenza come artista in programma in differenti paesi d’Europa e del mondo.

L’artista comico dalla spontanea semplicità ha dato vita ad uno spettacolo di clownerie e mimiche tutto speciale, in Piazza Garibaldi, sotto i Portici del Grano di Parma, con alcune storie, anche macabre ma esilaranti. El Bechin, ha creato una buffoneria coreografica per grandi e piccini, nella quale lo spettatore è stato magicamente catturato, fino a morire dal ridere.

 Le fotografie sono di Mary Corradi

About the Author
Maria Angela Gelati, storica, tanatologa e blogger de Il Fatto Quotidiano. Si occupa da oltre vent’anni di ricerca e sviluppo della tanatologia e da circa dieci di Death Education. Come docente collabora al Master Death Studies and the End of Life (Università degli Studi di Padova) e alla formazione professionale in ambito funerario, sanitario e scolastico. Tra le sue pubblicazioni: L'albero della vita (Mursia, 2015); Ci sono cose che (Diritto d’Autore, 2012); Scritture per un addio (Il Ponte Vecchio, 2008); All’ombra dei dolenti. Guida alla ritualità commemorativa fra tradizione e modernità (CSO, 2004).

Leave a Reply

*

captcha *