attoreIl viaggio è come nascere nuovamente. Si tratta di un’immagine per descrivere ogni tappa della vita in cui concedere spazio di azione e di parola alle grandi domande che accompagnano l’esistenza.

I giovani attori del Liceo artistico statale Paolo Toschi di Parma, accompagnati dal Professor Marco Bennicelli e dall’attrice Mariangela Dosi, hanno agito nella Galleria Sud del Cimitero Monumentale, recitando antichi scritti e testi ispirati a immagini pittoriche e cinematografiche, volti a trasportare gli astanti in un viaggio sospeso tra assenze e presenze, passato e presente, tra cielo e terra, sogno e realtà.

Durante la performance sono stati messi a dimora con Fabrizio Savani, dell’Associazione Sodales Onlus, alcuni cipressi dedicati al poeta Ugo Foscolo.

 

About the Author
Maria Angela Gelati, storica, tanatologa e blogger de Il Fatto Quotidiano. Si occupa da oltre vent’anni di ricerca e sviluppo della tanatologia e da circa dieci di Death Education. Come docente collabora al Master Death Studies and the End of Life (Università degli Studi di Padova) e alla formazione professionale in ambito funerario, sanitario e scolastico. Tra le sue pubblicazioni: L'albero della vita (Mursia, 2015); Ci sono cose che (Diritto d’Autore, 2012); Scritture per un addio (Il Ponte Vecchio, 2008); All’ombra dei dolenti. Guida alla ritualità commemorativa fra tradizione e modernità (CSO, 2004).

Leave a Reply

*

captcha *